Si riparte! Il 5 maggio

Dopo mesi di lavori e tanti trapianti, la Folaga riapre i battenti! Dal 5 maggio cominciano i mercati della vendita diretta al campo.
Vi aspettiamo sabato 5 maggio dalle 9 in poi per inaugurare la nuova stagione produttiva. Insieme alle verdure, saranno con noi i musicisti del gruppo Puntapum e, poi, aperitivi e spuntini con la gastronomia Terra Cotta.
Al mercato troverete insalate, erbe spontanee, cipolle, coste, cappucci, carote, porri e tante altre verdure di stagione.
Per tutta la primavera estate 2018 gli orari della vendita diretta saranno il sabato mattina dalle 9 alle 12 e il mercoledì pomeriggio dalle 16 alle 19.
Vi consigliamo di provare a venire da noi in bicicletta per gustarsi la pedalata nel parco.

Il programma di PRIMAVERA ALL’ADIGE

Tornano gli appuntamenti del sabato mattina di maggio e giugno dedicati alle esperienze bucoliche nel Parco dell'Adige.
La Folaga, l'Orto al Porto e il Fai Delegazione di Verona vi invitano a partecipare agli eventi che si terranno presso il campo di Via Lazzaretto dal 5 maggio al 30 giugno.
Si parte il 5 maggio con il concerto dei Puntapum, amatissimi dai bambini di tutte le età. Dalle 11 presenteranno il loro nuovo disco, seguiranno spuntini e aperitivo nel parco preparati dalla gastronomia Terra Cotta.
Il 19 maggio gli agricoltori di Noi e il Cavallo verranno al campo per una dimostrazione di lavori con i cavalli. Appuntamento imperdibile per ammirare una dimostrazione di agricoltura biologica a trazione animale, pratica ecologica e benefica per il suolo. Dalle 12 aperitivo e focacce.

Vacanze: orari, chiusura e regali

Ci siamo quasi alla pausa invernale in cui sospenderemo i mercati al campo. Potete trovarci ancora fino a fine anno, così potrete cucinare tante verdure durante le feste.
Quindi, ci saremo mercoledì 20 e sabato 23 dicembre, mercoledì 27 e sabato 30 dicembre. Poi sospenderemo per alcuni mesi il mercato avendo quasi esaurito gli ortaggi in campo ed essendo arrivato il grande freddo... Per queste settimane abbiamo ancora tanti radicchi, pan di zucchero, insalate, zucche, kiwi, cachi, rape, cavolo nero, patate, zucche, cipolle, cavolfiori.
Abbiamo pensato, inoltre, ad alcuni prodotti che possono essere regalati per le feste e che troverete al mercato: sacchettini di noci e mandorle; passata di pomodoro del progetto Sfruttazero e cesti con ortaggi e frutta.
 

Ricette per le feste

Ecco qualche idea per dilettarsi in cucina durante le vacanze...
Questa ricetta di crespelle alla zucca e' presa dal nuovo libro dell'amico nutrizionista dott. Paolo Pigozzi "Il cibo della Terra" Adv Edizioni,  che trovate anche al campo.
Pan di Zucchero alla piastra
Ingredienti:1 radicchio pan zucchero, olio, sale, aglio, acciughe, limone,aceto. Prendete una testa di insalata pan di zucchero, lavatela bene e tagliatela nel senso della lunghezza in sei lunghi spicchi.Fate scaldare bene la piastra e, quando è ben calda, appoggiateci gli spicchi di pan di zucchero. Abbassate la fiamma in modo che la piastra non diventi troppo calda e non bruci l ‘insalata. Dopo qualche minuto girate l’insalata. Quando gli spicchi sono cotti, metteteli in un piatto e serviteli. Ognuno può condirli come preferisce: con olio e sale, con olio, aglio e acciuga,con olio e limone, con olio e aceto.

Un anno con le folaghe

Il lavoro di trapianto, tutto manuale, di migliaia e migliaia di piantine in un’estate caldissima; la progettazione e la costruzione dello spazio sociale e dei giochi per i bambini; i laboratori, gli eventi e l'autorizzazione per il turismo rurale; la compagnia dell'orto collettivo; le perdite del raccolto di piselli, fagioli e nocciole; le angurie fresche di agosto; il trattore e il furgoncino… anche noi proviamo a riavvolgere il nastro dell’anno appena trascorso, e ciascuno forse avrà la sua personale galleria di immagini dell’anno appena passato con noi...
e buoni propositi per l'anno nuovo
Grazie a tutti gli amici che hanno voluto comunicarci le loro impressioni, darci una mano nei lavori al campo, sostenuto la Folaga mangiando i nostri prodotti,  stiamo stilando la lista dei tradizionali buoni propositi per l’anno nuovo, e finora abbiamo segnato:
-trovare soluzioni per i prolungati periodi di siccità predisponendo bacino di raccolta dell'acqua,
-aumentare la varietà degli ortaggi in base alle richieste di chi acquista al campo e piantare alberi da frutta;
-migliorare l'area sociale per organizzare pranzi e cene in collaborazione con la gastronomia Terra Cotta;
-in base all'esperienza di questi primi anni, migliorare l'efficienza in campo.

Le amiche api di Meles Meles

Le avete viste quelle casette in fondo al campo?
Da qualche mese abbiamo il piacere di ospitare le api, preziose amiche, del progetto Meles meles Apicoltura.
Meles e' un'azienda giovane e locale, nata da un ideale diventato realtà: creare un cibo dalle straordinarie proprietà nutritive nel pieno rispetto dell'ambiente. Per le loro api scelgono postazioni il più naturali possibili che le proteggano dall’inquinamento, ricercando le migliori fonti nettarifere. Meles meles offre un miele locale, le cui varietà rispecchiano la ricchezza della flora nettarifera delle nostre zone: il ciliegio, l’acacia, il castagno, il tarassaco e il millefiori, prodotti lungo l’Adige e il Lago, sui pendii della Lessinia e del Baldo e fra le colline della Valpolicella. Tra gli altri prodotti apistici producono polline e propoli.
Aspettiamo presto di assaggiare i loro mieli!
 

Le verdure di dicembre

I mercati continuano...il campo ci dona ancora tanti ortaggi:  cavolo nero, cavolo fiolaro, cicoria pan di zucchero, finocchi, carote, insalate, radicchio rosso, zucche, cavolfiori, coste, erbette, cappucci, cipolle, prezzemolo, kiwi.  Finché c'è verdura noi saremo aperti, sicuramente fino a fine anno.
Ci trovate ogni mercoledì 9-12 e 14-17 e il sabato dalle 9 alle 12. Continuano anche le consegne alla gastronomia Terra Cotta ogni giovedì in Via Trezza (Veronetta).

I produttori con cui collaboriamo

Ogni giorno lavoriamo per costruire relazioni di fiducia: con chi si ciba dei nostri prodotti e con gli agricoltori che, come noi, cercano di lavorare per il benessere delle persone e della terra.
Per costruire una comunità attorno al cibo sano servono alleanze con le persone, ma anche tra produttori. Sono importanti tutte quelle pratiche con cui i produttori si scambiano manodopera, mezzi e prodotti.
Siamo quindi felici di presentarvi i nostri amici agricoltori, i cui prodotti trovate ai nostri mercati vicino alle verdure della Folaga.
Azienda agricola La Bongiovanna (San Felice extra, Verona): da oltre dieci anni producono ortaggi con metodi naturali, vendono direttamente ogni martedì, mercoledì e sabato. Per noi Giorgia e Gianluca sono fonte di ispirazione e di preziosi consigli agricoli. Tra le loro produzioni spiccano le cipolle giganti, meloni e angurie.
Azienda agricola Enrico Merzi (Corbiolo): da tre anni Enrico coltiva dei terreni in montagna dove produce ortaggi, piccoli frutti e alleva conigli. La sua azienda è certificata bio.  Tra noi si dice che la sua verdura sia sempre la più bella...ai suoi lamponi non si può resistere. Di lui trovate spesso da noi cappucci e insalate.
Cooperativa Cà Magre: storica e consolidata azienda che produce ortaggi e frutta. Sono tra i primi ad aver diffuso la cultura del cibo biologico. Producono tanta varietà nei loro terreni di Isola della Scala dal 1988.
Azienda agricola Moscardo: Albano è per noi "un'istituzione", il nostro vicino di campo, agricoltore biodinamico. I suoi suggerimenti si ascoltano come fossero legge...quando siamo nei guai, compare lui e ci toglie dalle grane. Da lui prendiamo mele e pesche.
Progetto di agricoltura naturale La Baracca (Mozambano): trovate spesso Matteo e i suoi cani al campo; di lui sono famose le marmellate con accostamenti originali e speziati. Matteo e Vera curano un terreno a Mozambano con metodi sinergici.
Azienda agricola Beozzi Sara: coltiva dei terreni a Minerbe con metodi biologici. Tra le sue produzioni, apprezziamo le tante varietà di zucche e le patate.
Fondo Prognoi di Laura Tinazzi: i suoi campi sono situati a Montorio, molto attenta alla biodiversità, produce frutta (anche varietà antiche), mais, uva, nocciole. Trasforma i suoi prodotti in vino, marmellate, conserve che vende direttamente. Da lei prendiamo la frutta.
Azienda agricola La Praietta: Alessandro produce con metodi naturali ortaggi che vende direttamente nell'accogliente spazio della Corte dei Miracoli (quartiere Golosine), dove si svolgono anche tanti corsi, attività ludico e culturali. Tra le sue produzioni non possiamo dimenticare le tegoline.
 

Abbiamo il trattore

L'abbiamo preso! un gran pezzo vintage, rosso fiammante: trattore Massey Ferguson annata 1976
Ora siamo a norma di legge, perchè "se non hai il trattore, non sei un agricoltore" ... almeno secondo l'INPS, che non ti iscrive se il mezzo non ce l'hai...
Finora, ci siamo fatti aiutare da vicini e amici agricoltori, ma un aiutino più costante ci servirà molto. Lo useremo per controllare meglio le infestanti, le arature e il taglio dell'erba.