Folaga bongustaia: pizza di scarola

Una Gustosa idea per usare la scarola della Folaga: pizza di scarola.
Ingredienti: 700 gr Farina tipo 1, 400 ml acqua tiepida, sale, 7 cucchiai olio, 8 gr lievito di birra fresco, 2 cespi grandi di scarola, 2 spicchi aglio, 150 gr olive nere, 1 cucchiaio di capperi, uvetta
Iniziate preparando l'impasto della pizza: impastate la farina con l’acqua tiepida in cui avrete sciolto il lievito. Aggiungete 2 cucchiai di olio e il sale e lavorate il panetto per circa 10 minuti, fino a quando non diventa morbido ed elastico. Mettete l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprite con pellicola e fate lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa due ore. Mentre l'impasto della pizza lievita preparate il ripieno. Iniziate lavando la scarola.  In un'ampia casseruola versate l’olio e fatevi soffriggere due spicchi d’aglio. Aggiungete le olive denocciolate, l’uvetta e i capperi.Dopo qualche minuto, eliminate l’aglio e aggiungete la scarola. Fatela appassire lentamente aggiungendo qualche mestolo di acqua calda e cuocendo con il coperchio a fuoco medio, unite il sale. In una teglia rettangolare (35x25 cm) leggermente unta, stendete metà dell’impasto lievitato in un rettangolo spesso circa mezzo cm. Distribuitevi sopra la scarola lasciando qualche cm di vuoto sui bordi. Coprite con la pasta rimasta, sigillate bene i bordi e forate la superficie coi rebbi di una forchetta. Lasciate lievitare ancora per un’ora, quindi spennellate con poco olio e infornate a 200°C per circa 45 minuti.
 

Folaga buongustaia: la ricetta del gazpacho

Il gazpacho è una zuppa fredda a base di verdure crude.
1 kg di pomodori maturi e succosi ½ cipolla bianca 1 peperone verde 1 cetriolo 3 cucchiai di aceto di vino rosso ½ cucchiaio di sale 200 grammi di olio extravergine ½ panino raffermo
Per preparare il gazpacho cominciate spellando i pomodori. Tagliate il cetriolo a fettine sottili e la cipolla. In una ciotola mettete olio, un pizzico di sale e uno di pepe. Aggiungete le fettine di cetriolo, i pomodori, la cipolla, il peperone e frullate. Tenete in frigo fino al momento di portare a tavola.
Servite il gazpacho con a parte una ciotola colma di cubetti di ghiaccio.

Ricetta dei casagai

inviata da Oscar Mauro Casagai o Cazagai è un piatto una volta molto usato nelle famiglie contadine, quando uno dei piatti base dell’alimentazione era la polenta e poco altro. casagai Si cucina la polenta e fanno bolline i fagioli che poi verranno passati in padella con olio di oliva, rosmarino e aglio, sale e pepe. Appena la polenta è pronta si incorpora grana grattuggiato e il soffritto, per poi versare in contenitori a far raffreddare. 12 ore in frigo e si taglia a fettine/spicchi e si frigge in olio bollente.

Chips di cavolo nero

cavolo neroda Silvia
Tagliare le foglie di cavolo nero in pezzi di circa 4-5 cm. Disporle su una teglia coperta di carta forno e spennellarle con l'olio. Cospargerle con un po' di sale e semi di sesamo (o le spezie che si preferiscono). Inserire la teglia in forno ventilato a 200°C e dopo circa 15 minuti le chips sono pronte. Controllare che non brucino troppo, devono essere croccanti ma non bruciate.

Pasta con pesto di rucola

pasta  rucolaPulire la rucola, eliminare i gambi e le foglie troppo dure, lavare ed asciugare.
Mettere in un frullatore la rucola, i pinoli, la ricotta, 6 cucchiai di olio d’oliva ed un pizzico di sale, frullate il tutto a bassa velocità. Al momento di condire la pasta, diluire questa salsa con un pochino di acqua di cottura della pasta, e prima di servire spolverare la pasta con un po' di pepe. Inviata da Francesco